Le foto delle missioni Apollo sulla Luna sono fra le più iconiche mai scattate. Ma perché non si vedono stelle sullo sfondo? Ecco la risposta.

La NASA vinse la corsa allo spazio quando gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin misero piede sulla Luna, il 20 luglio del 1969. Quel momento storico venne seguito in diretta da quasi 650 milioni di persone in tutto il mondo. L’allunaggio fu uno dei più grandi successi del secolo scorso: c’è tuttavia chi dubita della versione ufficiale e che pensa che lo sbarco sulla Luna fu una grande messinscena degli americani. Una delle domande che ci si possono porre, guardando le foto dallo spazio, è la seguente: perché non ci sono stelle, sullo sfondo nero? Cerchiamo di capirlo insieme.

stelle
Foto del modulo lunare nel Mare della Tranquillità, scattata da Neil Armstrong durante la missione Apollo 11. Credit: NASA

Foto dalla Luna con lo sfondo nero: ecco il motivo

In molti ci avete chiesto perché, nelle foto scattate sulla Luna dalle missioni Apollo, il cielo sia completamente nero e non vi sia traccia di stelle. Pensate che uno dei promotori delle teorie del complotto sull’allunaggio fu la rete televisiva Fox che, nel 2001, trasmise un documentario intitolato Conspiracy Theory: Did We Land on the Moon? Nel filmato, in sostanza, si sosteneva che la NASA avesse simulato il primo sbarco sulla Luna nel 1969 per vincere la corsa allo spazio. Tra le prove a sostegno di questa ipotesi c’era appunto il fatto che non vi fosse traccia di stelle nelle foto scattate sul suolo lunare. Ma la risposta è piuttosto semplice e dovrebbe essere ben nota ai fotografi.

Gli astronauti della NASA hanno scattato tutte le loro fotografie su pellicola con una macchina fotografica che aveva la velocità dell’otturatore molto elevata. Questo significa che l’otturatore è rimasto aperto per frazioni di secondo, sufficienti per esporre correttamente le immagini scattate sulla Luna, ma non abbastanza per catturare la debole luce delle stelle sullo sfondo. Avete mai scattato una foto del cielo notturno con lo smartphone o la vostra reflex? Probabilmente non vedrete alcuna stella, perché è probabile che le impostazioni della fotocamera siano impostate su un tempo di esposizione breve, che consente di prendere solo una certa quantità di luce dagli oggetti luminosi più vicini.

Riferimenti: Express.co.uk, Wired

Nel suo piccolo, Passione Astronomia ti aiuta a capire come funziona l’universo. E l’universo funziona meglio se le persone che ne fanno parte sono bene informate: se hanno letto sciocchezze, bugie, veleni, poi va a finire come va a finire. Già ora non è che vada benissimo. Ecco perché è importante che qualcuno spieghi le cose bene. Passione Astronomia fa del suo meglio. Abbonati!

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it