Il riscaldamento globale e lo scioglimento dei ghiacciai hanno riportato alla luce 13 nuovi virus che erano rimasti intrappolati nel permafrost da quasi 50mila anni.

I virus possono essere trovati anche nella materia organica che si sta sciogliendo dal permafrost a causa del riscaldamento globale. Un gruppo di scienziati, in tal senso, è riuscito a isolare 13 nuovi virus dall’antico permafrost siberiano. Uno di loro sarebbe vecchio di ben 48.500 anni. I ricercatori hanno rivelato che questi virus potrebbero essere infettivi anche a distanza di centinaia di migliaia di anni.

Credit: unsplash

Solo la punta di un iceberg

A causa del riscaldamento globale e del conseguente scioglimento dei ghiacciai, la maggior parte della materia organica rimasta congelata sotto il permafrost, si decompone in anidride carbonica e metano. Questo meccanismo, oltre a peggiorare l’effetto serra, “risveglia” anche microbi cellulari (procarioti ed eucarioti cellulari) rimasti dormienti fin dalla preistoria.

Gli scienziati credono anche che le pandemie diventeranno più frequenti, in futuro. L’autore dello studio pubblicato su bioRxiv, Jean-Marie Alempic, ha spiegato che la scoperta di questi nuovi virus sia solo la cosiddetta “punta dell’iceberg”. Si ritiene, infatti, che sotto al permafrost siberiano si celino più virus di quanti ce ne potessimo immaginare. Serviranno ulteriori studi e approfondimenti per saperne di più.

Riferimenti: biorxiv

Ciao,

ci auguriamo che l’articolo ti sia piaciuto e abbia soddisfatto le tue aspettative. A Passione Astronomia lavoriamo come abbiamo sempre fatto. Cercando di spiegare le cose come stanno e cercando di coinvolgere e informare le persone perché queste siano più consapevoli. Cercando di fare informazione e di lavorare contro la propaganda vuota o ingannevole di chi non crede nell’autorevolezza della scienza.

Questo lavoro non finisce qui. Anzi, servirà ancora di più, negli anni a venire e servirà farlo con l’aiuto di tutte e di tutti. Puoi abbonarti a Passione Astronomia e contribuire da protagonista a questo progetto.

Abbonati!

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it