Il premio Nobel per la fisica diviso tra Penrose, Genzel e Ghez per le scoperte sui buchi neri

Il Premio Nobel per la Fisica 2020 è stato diviso tra tre eminenti scienziati. Metà è stata assegnata al fisico matematico e cosmologo britannico Sir Roger PenrosePer la scoperta che la formazione dei buchi neri è una robusta previsione della teoria della Relatività Generale“. L’altra metà è assegnata congiuntamente all’astrofisico tedesco Reinhard Genzel e all’astrofisica americana Andrea GhezPer la scoperta di un oggetto compatto supermassiccio al centro della nostra galassia“.

Premio
Premio Nobel. Credit: https://www.kva.se/en/startsida

Per la seconda volta consecutiva, il Nobel per la Fisica viene assegnato alla ricerca astrofisica, la terza volta negli ultimi 4 anni. Tutto ciò a conferma del periodo di grandioso fermento che lo studio del cielo sta vivendo, e del suo ruolo centrale nello spingere sempre più in la’ i confini della conoscenza umana della natura.

Congratulazioni ai vincitori! E cieli sereni a tutti

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione