Segui la diretta streaming della NASA! Un campione della Luna raccolto durante la missione Apollo 17 è stato appena ‘aperto’!

Quando gli astronauti dell’Apollo hanno iniziato a portare campioni lunari sulla Terra oltre 50 anni fa, la NASA ha scelto di mantenere alcuni campioni non aperti e non toccati per consentire ai futuri scienziati di studiarli. Ora, la NASA ha aperto l’ultimo campione lunare incontaminato dalla missione Apollo 17 da studiare in laboratori all’avanguardia con le tecnologie più aggiornate.

Ecco la diretta

Qualche info sul nostro Satellite

Con un raggio di 1.737 chilometri, la Luna è meno di un terzo della larghezza della Terra ed orbita ad una distanza media dal nostro pianeta di 384.400 chilometri. Ciò significa che 30 pianeti delle dimensioni di una Terra potrebbero stare tra i due corpi celesti. La Luna ruota su se stessa alla stessa velocità con la quale ruota attorno alla Terra (rotazione sincrona): per questa ragione è visibile sempre lo stesso emisfero. 

L’illuminazione mutevole è il motivo per cui, dalla nostra prospettiva, il nostro Satellite attraversa delle fasi. Durante una “luna piena”, l’emisfero lunare che possiamo vedere dalla Terra è completamente illuminato dal Sole. E una “luna nuova” si verifica quando il suo emisfero visibile risulta completamente in ombra. La Luna compie un’orbita completa attorno alla Terra in 27 giorni terrestri. Contemporaneamente anche la Terra ruota sul proprio asse mentre orbita attorno al Sole: per questa ragione il nostro satellite sembra orbitare intorno a noi ogni 29 giorni. Qui l’approfondimento sulla parte di razzo schiantatosi sul nostro Satellite qualche giorno fa: https://www.passioneastronomia.it/razzo-sulla-luna-la-simulazione-dello-schianto/

Immagine di copertina credit NASA

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it