A febbraio 2022 il ghiaccio marino dell’Antartide ha raggiunto l’estensione più bassa mai registrata dal 1979. È la prima volta che la calotta antartica scende al di sotto dei 2 milioni di chilometri quadrati.

Lo scorso 25 febbraio il ghiaccio marino antartico ha raggiunto la minima estensione a 1,92 milioni di chilometri quadrati. Ben 190mila chilometri quadrati in meno del precedente minimo storico registrato il 3 marzo del 2017 dalla NASA. Rispetto alla media, l’Antartide avrebbe perso un’area grande circa il doppio della California. Nella mappa che vi proponiamo qui sotto l’estensione del ghiaccio al suo minimo storico, ovvero l’area dove la concentrazione di ghiaccio è almeno del 15%. Il contorno giallo mostra l’estensione della calotta dal 1981 al 2010.

Antartide
L’Antartide si sta sciogliendo sempre di più. In giallo l’estensione del ghiaccio dal 1981 al 2010. Credit: NASA Earth Observatory images by Joshua Stevens, using data from the National Snow and Ice Data Center.

Artico e antartico si stanno sciogliendo sempre di più

Secondo Walt Meier, un ricercatore del National Snow and Ice Data Center, sarebbero i venti la ragione principale dello scioglimento dei ghiacci di quest’anno. In un’intervista a “Earth Observatory”, ha spiegato che c’erano venti molto più forti del normale. Questo ha rapidamente spinto il ghiaccio verso nord, in acque più calde, dove mano a mano si è sciolto.

L’ondata di caldo anomalo che ha investito l’Antartide ha avuto una parte marginale in questa storia, perché quello che conta sono le temperature dell’oceano. Resta da vedere quanto ghiaccio riuscirà a formarsi, al termine della stagione. Se da una parte è abbastanza normale che il ghiaccio marino antartico si sciolga durante l’estate australe, dall’altra ricresce rapidamente durante le stagioni autunnali e invernali. Di norma, il ghiaccio dell’Antartide si estende su un’area grande circa il doppio degli Stati Uniti continentali.

Negli ultimi sette anni il ghiaccio marino è stato pari o inferiore alla media, compresi i record del 2017 e di quest’anno. Quello antartico mostra però una chiara tendenza al ribasso. Questo significa che a livello globale il pianeta sta perdendo molto ghiaccio e nel complesso, per Artico e Antartico la tendenza è decisamente allarmante.

Riferimenti: EarthObservatory

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it