Rapportata all’immensità del cosmo, la velocità della luce risulta incredibilmente lenta. Ecco l’animazione dello scienziato James O’Donoghue

Per capire quanto tempo impieghi la luce di Marte ad arrivare fino a noi, dobbiamo ridurre in scala la distanza fra la Terra e il pianeta rosso, quando si trovano alla minima distanza teorica (poco meno di 55 milioni di km). Uno scienziato della NASA ha deciso di realizzare un video per farci vedere come cambia la nostra percezione del cosmo quando osserviamo questo raggio di luce andare prima dalla Terra alla Luna e poi dalla Terra a Marte. Ha ingrandito le figure dei pianeti per rendere il filmato il più chiaro possibile.

Il video

Le distanze astronomiche

Ebbene, perfino viaggiando alla velocità della luce ci vogliono 3 minuti e due secondi per mandare un messaggio verso il pianeta rosso (e altri 3 minuti e due secondi per ricevere una risposta!). Una delle cose che salta subito all’occhio, guardando il video, è che la velocità della luce ci appare incredibilmente lenta mentre percorre queste distanze.

Per raggiungere la Luna la luce impiega poco più di un secondo (1,3 secondi luce). Molto meno, insomma, del tempo di percorrenza delle missioni Apollo, che impiegavano ben tre giorni per raggiungere il nostro satellite. In un secondo, poi, la voce degli astronauti arrivava sulla Terra, convertita in segnale radio. Ci voleva poi un altro secondo per ricevere una risposta.

Il panorama mozzafiato di Marte

La distanza fra Terra e Marte, invece, varia in base alla posizione dei due pianeti, come anticipavamo all’inizio di questo articolo. Ci vogliono comunque più di tre minuti per arrivare a destinazione. Questo significa pure che, quando dalla Terra gli ingegneri della NASA inviano un comando ai rover su Marte, ci vogliono 6 minuti per vedere se e come il comando sia stato eseguito.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui


Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it