Una serie di fulmini che squarciano i cieli del lago di Garda, ripresi dal golfo di Salò, durante una perturbata notte estiva.


Questa volta ci troviamo sul lago di Garda, più precisamente nel golfo di Salò, sulla sponda bresciana. L’estate non è sinonimo solo di caldo, belle giornate e clima afoso, spesso e volentieri sono infatti i temporali ad irrompere furiosamente. Al di la della pericolosità, non di rado questi fenomeni sanno regalare scene veramente memorabili, come in questo caso. Quel giorno, poco dopo il tramonto, una serie di celle temporalesche provenienti da diverse direzioni si unirono sopra il lago. Il risultato fu la generazione di decine di fulmini, che accompagnati dai classici tuoni, squarciarono il cielo da nord a sud. Questo tipo di fotografia non richiede particolari tecniche, se non il concetto di lunga esposizione. La difficoltà maggiore in uno scatto come questo è quella di trovarsi di fronte ad un temporale adatto, che mostri di frequente fulmini e saette a vista e non sono bagliori nascosti fra le nuvole.


Attrezzatura e dati di scatto per il cielo:

Canon Eos 6D, Canon 17-40L

  • 1x pose
  • 30s
  • f/5.6
  • ISO 800


Per tanti altri scatti vi aspetto sui miei social, che trovate qui sotto:

https://www.facebook.com/StefanoMaraggiPhotography/

https://www.instagram.com/stefano_maraggi_photography/


Ecco una guida per imparare a fotografare il cielo stellato:
https://www.passioneastronomia.it/astrofotografia-guida-base/


Ecco alcune tecniche avanzate per migliorare il dettaglio fine di uno scatto:
https://www.passioneastronomia.it/astrofotografia-tecniche-migliorare-il-dettaglio/

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione