Stephenson 2-18 è la nuova stella più grande conosciuta. Ecco quanto è piccolo il nostro Sole a confronto con questa supergigante rossa.

Quando alziamo gli occhi al cielo, il Sole ci riempie gli occhi con la sua luce accecante. Ma quando guardiamo nel resto dell’universo ci troviamo di fronte dei veri e propri giganti stellari grandi milioni di volte la nostra stella. È di pochi anni fa la notizia che Stephenson 2-18 sarebbe la nuova stella più grande mai conosciuta. In precedenza, infatti, era UY Scuti a detenere questo record. Ecco un confronto fra Stephenson e il nostro Sole.

La nuova stella più grande conosciuta

Stephenson 2-18 è una supergigante rossa che si trova all’interno dell’ammasso Stephenson 2 situato a circa 19.500 anni luce di distanza dalla Terra, nella costellazione dello Scudo. Parliamo di una stella con un raggio 2.158 volte quello solare. Per quanto riguarda la sua magnitudine, gli scienziati stimano che possa fornire alla stella una luminosità quasi 440mila volte quella del Sole. Per farvi un esempio: se dovessimo collocarla al centro del nostro Sistema Solare, la sua fotosfera inghiottirebbe letteralmente l’orbita di Saturno.

L’ammasso in cui si trova questo gigante stellare è stato scoperto dall’americano Charles Bruce Stephenson nel 1990. Grazie alle successive osservazioni e alla scoperta di Stephenson 2-18, nel 2012, ora sappiamo qualcosa in più sulle supergiganti rosse. Sono le stelle più grandi dell’universo in termini di volume, sebbene non siano le più massicce o luminose. Betelgeuse e Antares, per intenderci, sono le supergiganti rosse più luminose conosciute, le uniche di prima magnitudine.

Riferimenti: Wikipedia

Se il lavoro che stiamo facendo ti sembrerà utile, per te e per tutti, potrai anche decidere di esserne partecipe e di abbonarti a Passione Astronomia. Non possiamo prometterti di scoprire cosa c’era prima del Big Bang. Ma possiamo prometterti che con il tuo aiuto ci saranno gli articoli di Passione Astronomia per seguire e capire meglio l’universo.

Chissà che un paese più informato non sia un paese migliore.

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it