Sarebbe stato causato da una perdita nei pressi di una grande piattaforma petrolifera: il mare è sembrato letteralmente prendere fuoco. Ecco cosa è successo.

Non è l’incipit di un film di fantascienza, ma l’effetto visivo dell’esplosione sottomarina che si è verificata in Messico ci assomiglia parecchio. Il video è stata diffuso in un tweet dal giornalista messicano Manuel Lopez San Martin e sta facendo il giro del web già da diverse ore.

Cosa è successo nel Golfo del Messico

In pratica l’azienda che gestisce le estrazioni petrolifere in Messico ha avuto un problema causato da un incendio sulla superficie dell’acqua, nei pressi della piattaforma di Ku-Charly. L’incendio, lo diciamo subito, è stato spento senza che ci fossero feriti. La cosa che ha sorpreso di più gli utenti sono le immagini del mare, che è sembrato letteralmente prendere fuoco.

Pemex ha fatto sapere di aver chiuso le valvole del gasdotto (interrompendo la dispersione di gas) cinque ore dopo l’inizio della perdita. Secondo un primo rapporto sull’incidente, un temporale avrebbe danneggiato inizialmente i macchinari della piattaforma. Non è chiaro, per adesso, quali danni di natura ambientale possa aver causato l’incendio. Continuate a seguirci per avere tutti gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it