La sonda Mars Express ha immortalato l’Aonia Terra, una regione montuosa negli altopiani meridionali di Marte.

La sonda Mars Express dell’ESA ha immortalato lo scorso 25 aprile una regione di Marte molto ricca di dettagli particolari. Il cratere senza nome, che somiglia a un bulbo oculare, è largo 30 km ed è immerso in un paesaggio di canali tortuosi che sembra abbiano trasportato acqua liquida sulla superficie di Marte circa 3,5-4 miliardi di anni fa. I canali sembrano essere in parte riempiti con un materiale scuro e, in alcuni punti, sembrano effettivamente sollevati sopra il terreno circostante. Potrebbero essere sedimenti resistenti all’erosione si sono depositati sul fondo dei canali quando l’acqua scorreva attraverso di essi o sono stati riempiti di lava più avanti nella storia di Marte.

Foto in vista prospettica, realizzata da Mars Express, di parte del paesaggio sfregiato e colorato che costituisce l’Aonia Terra. Credits: ESA/DLR/FU Berlino

Aonia Terra

Le immagini di Mars Express svelano molti colori diversi sulla superficie attorno al cratere, suggerendo che questa regione di Marte è composta da una varietà di materiali. A sud la superficie è di un rosso caldo, che si scioglie in un grigio-brunastro più scuro più vicino al cratere. In questa regione sono visibili molti rilievi: queste torri rocciose dalla sommità piatta si creano quando la terra viene gradualmente consumata dall’acqua, dal vento o dal ghiaccio.

All’interno del cratere, un campo di dune scuro riposa su una superficie più chiara. A un’ispezione più ravvicinata, diventa evidente che il cratere è pieno di depressioni e colline a forma di cono, prova che molti materiali diversi si sono accumulati all’interno.

A nord del cratere la superficie tende a essere più liscia. I bordi del cratere principale e dei canali appaiono meno definiti. All’estrema destra dell’immagine, la superficie diventa ancora più liscia.

L’Aonia Terra è nota per i suoi imponenti crateri.

Questa immagine di Mars Express dell’ESA mostra parte del paesaggio colorato e sfregiato che costituisce Aonia Terra, una regione montuosa negli altopiani meridionali di Marte. Credits: ESA/DLR/FU Berlino

Vicino al cratere mostrato nelle immagini si trova il cratere Lowell, largo 200 km. Si pensa che Lowell si sia formato quasi quattro miliardi di anni fa quando un gran numero di asteroidi si schiantò contro i pianeti rocciosi.

Aonia Terra prende il nome da una caratteristica chiamata Aonia, una macchia scura sulla superficie di Marte che può essere vista dalla Terra, anche con telescopi rudimentali. Aonia era anche una regione dell’antica Grecia, un luogo sacro alle Muse, le dee della letteratura, della scienza e delle arti.

Riferimenti: ESA

Da sempre Passione Astronomia prova a costruire, attraverso la divulgazione scientifica, una comunità di persone più informate e consapevoli. È anche il motivo per cui molte persone come te si sono abbonate a Passione Astronomia e ne diventano ogni giorno parte integrante. Più siamo e meglio stiamo, e per questo invitiamo anche te a prenderlo in considerazione e diventare membro: il tuo supporto ci aiuta a portare avanti il nostro progetto.

Grazie.

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it