Cosa ha visto la sonda della NASA su Titano: un affascinante video basato su immagini reali ce lo mostra. Laghi e fiumi di metano liquido

Titano è la più grande luna di Saturno ed è un mondo straordinario. E’ più grande del pianeta Mercurio ed è secondo per dimensioni (rispetto a tutte le altre lune) solo al satellite Ganimede di Giove. Titano, tra tutti i satelliti del sistema solare, è anche l’unico ad avere un’atmosfera densa composta principalmente da azoto, come quella terrestre, ma con una pressione superficiale superiore del 50%. Inoltre è l’unico corpo celeste, oltre alla Terra, noto per avere allo stato liquido fiumi, laghi e mari sulla sua superficie. La differenza è che sono composti principalmente da metano ed etano. Si formano nuvole associate a piogge di idrocarburi: un vero e proprio ciclo come quello dell’acqua sul nostro pianeta.

Anche un oceano d’acqua

I mari più grandi sono profondi centinaia di metri e larghi centinaia di chilometri. Sotto la spessa crosta di ghiaccio d’acqua, Titano nasconde un oceano composto principalmente d’acqua. Questo luogo potrebbe essere adatto per ospitare la vita così come la conosciamo, mentre i suoi laghi ed i suoi mari superficiali di idrocarburi liquidi potrebbero sostenere una vita che utilizza una chimica diversa da quella a cui siamo abituati. Il lander Huygens atterrò proprio su Titano nel 2015 confermando tutto ciò che veniva supposto. Di seguito, il video della discesa (vi consigliamo di attivare i sottotitoli).

Fonte; credit immagine di copertina Erich Karkoschka, DISR team, University of Arizona