Due americani attualmente in Russia potrebbero non avere idea della guerra in corso in Ucraina a causa di un esperimento condotto dalla NASA. Ecco cosa è successo.

Gli americani William Brown, 36 anni, e Ashley Kowalski, 32, si trovano all’interno di una capsula a Mosca. Potrebbero non avere idea di quello che sta succedendo in Ucraina. È stata la NASA a rinchiuderceli, nell’ambito di un esperimento di 8 mesi, parte di una simulazione spaziale nota come SIRIUS 21. L’esperimento comprende quasi 70 studi che aiuteranno gli scienziati a saperne di più sugli effetti dell’isolamento sulla psiche umana, sulla fisiologia e le dinamiche di gruppo. Oltre ai due americani ci sono tre russi e un cittadino degli Emirati Arabi.

Capsula
Il gruppo è composto da due americani, tre russi e un cittadino degli Emirati. Vivono nella capsula da quattro mesi e non potranno uscire fino a luglio. Credit: Instagram/imdp.ru

“Non sanno niente della guerra”

I partecipanti non dovrebbero uscire dalla capsula (che si trova all’interno di un edificio di costruzione sovietica) fino a luglio. L’unico contatto che hanno con il mondo esterno arriva loro attraverso lettere caricate su un server ad hoc. Domenica il Dipartimento di Stato americano ha chiesto a tutti gli americani in Russia di lasciare immediatamente il Paese. Tuttavia, la NASA starebbe continuando l’esperimento come da programma.

In un’intervista al Daily Mail, un amico di William Brown ha detto di averlo sentito l’ultima volta la scorsa settimana, prima dell’invasione russa dell’Ucraina. “Sono stato in contatto con lui la scorsa settimana ed era consapevole che qualcosa sarebbe potuto accadere, ma non sono sicuro sappia esattamente cosa sta succedendo” ha affermato. “Poi non ho più avuto sue notizie, il che mi fa pensare che i russi stiano trattenendo le mie lettere in modo da non fargli sapere le atrocità che stanno avvenendo in Ucraina”.

Le foto che vedete qui sopra sono state condivise dall’account Instagram dell’IMBP, dopo che il gruppo aveva iniziato l’esperimento. Gli scatti mostrano i partecipanti sorridenti, che si godevano i festeggiamenti per il Natale e il Capodanno, senza la minima idea di quello che stava per succedere. Tuttavia, sulla pagina non sono state più pubblicate foto dal 16 gennaio. Continuate a seguirci per restare aggiornati su questa vicenda.

Riferimenti:

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it