Il rover Perseverance della NASA ha raccolto il campione da Marte il 1° Settembre, e si progetta un suo ritorno sulla Terra per analizzarlo.

Il foro del secondo tentativo di raccolta di campioni di Perseverance può essere visto, in questa immagine scattata il 1 settembre 2021, da una delle telecamere di navigazione del rover Perseverance. 
Credito: NASA/JPL-Caltech

Gli scienziati non hanno dubbi: Perseverance ha fatto la storia, il campione di roccia raccolto il 1° settembre dalla superficie di Marte potrebbe essere il primo a venire analizzato sulla Terra. Il rover della NASA ha aperto il braccio, ha posizionato la punta del trapano sulla superficie marziana e ha perforato circa 6 centimetri per estrarre un nucleo di roccia, sigillandolo al suo interno in un tubo di titanio. Questo è il primo campione raccolto sulla superficie di Marte, mai nessuno c’era riuscito prima. La Mars Sample Return è una missione in fase di sviluppo, che servirà per portare sulla Terra i vari campione che Perseverance raccoglierà negli anni.

La Mars Sample Return

Il progetto è attualmente nella fase di sviluppo tecnologico, la campagna sarà uno degli sforzi più ambiziosi nella storia dei voli spaziali. Coinvolgerà più veicoli, più lanci e dozzine di agenzie governative. Dalla sede centrale della NASA a Washington, fanno sapere che riportare sulla Terra un frammento dalla superficie di Marte è uno degli obiettivi della comunità scientifica da anni. Riuscire ad analizzare un campione qui sarebbe di vitale importanza per gli scienziati. Si utilizzerebbero macchinari all’avanguardia impossibili da montare sul rover spaziale, dimezzando anche il tempo necessario per le varie analisi sul detrito.

Questo progetto richiederebbe una collaborazione tra ESA e NASA, dovendo cercare di realizzare anche un metodo per evitare la contaminazione del campione al rientro. Prima di questo si dovrà realizzare un laboratorio per evitare le contatti da agenti patogeni esterni. Questa missione risulterebbe il più grande risultato degli ultimi anni, che potrebbe rivelare se qualche tipo di forma di vita si sia sviluppata su Marte, o in altri punti del Sistema Solare.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it