Il diametro di Antares è circa 700 volte più grande del Sole ma questa mappa ha rivelato che l’atmosfera della stella si estende molto oltre

Gli astronomi hanno rivelato la gigantesca atmosfera della stella supergigante rossa Antares con dettagli straordinari e senza precedenti.  Utilizzando l’ Atacama Large Millimeter / submillimeter Array (ALMA) in Cile e la Karl G. Jansky Very Large Array (VLA) della National Science Foundation nel New Mexico, un team internazionale di ricercatori ha creato la mappa radio più dettagliata dell’atmosfera di Antares.

La stella Antares

Il diametro di Antares è circa 700 volte più grande del Sole in luce visibile ma questa mappa ha rivelato che l’atmosfera della stella si estende molto oltre. Il team ha scoperto che la cromosfera di Antares, uno strato gassoso che crea l’atmosfera esterna di una stella insieme alla sua corona, si estende per 2,5 volte il raggio della stella. Per avere un’idea, la cromosfera del nostro Sole si estende solo allo 0,5% del raggio della nostra stella

Antares
Antares. Credit: Palomar Observatory

La dimensione di una stella può variare notevolmente a seconda della lunghezza d’onda della luce con cui viene osservata“, ha dichiarato Eamon O’Gorman, ricercatore presso l’Istituto di studi avanzati di Dublino in Irlanda e autore principale di questo studio. “Le lunghezze d’onda più lunghe del VLA hanno rivelato l’atmosfera della supergigante fino a quasi 12 volte il raggio della stella.

La mappa

Per creare questa mappa, ALMA ha osservato la fotosfera di Antares, o lo strato da cui proviene la maggior parte dei fotoni visibili delle stelle, in lunghezze d’onda più brevi . Il VLA ha osservato in lunghezze d’onda “più lunghe” nell’atmosfera della stella. I radiotelescopi hanno anche osservato e misurato le temperature di gas e plasma nell’atmosfera della stella. Sono stati in grado, per la prima volta, di rilevare la cromosfera usando le onde radio. Non solo hanno scoperto che si estende 2,5 volte il raggio della stella, ma hanno anche trovato la sua temperatura.

Rappresentazione artistica dell’atmosfera della stella supergigante Antares
Credit: NRAO / AUI / NSF, S. Dagnello

Il team ha scoperto che la cromosfera di Antares è “più fredda” delle precedenti osservazioni ottiche e ultraviolette con un picco di 3.500 gradi Celsius. Questo risultato è significativo: la cromosfera del nostro Sole è quasi 20.000 gradi C (anche se il Sole è una nana gialla, Antares una supergigante rossa).

Zoom verso Antares

Abbiamo scoperto che la cromosfera è “tiepida” piuttosto che calda, a temperature stellari“, ha detto O’Gorman. “La differenza può essere spiegata perché le nostre misurazioni radio sono un termometro sensibile per la maggior parte del gas e del plasma nell’atmosfera della stella, mentre le osservazioni ottiche e ultraviolette del passato erano sensibili solo a gas e plasma molto caldi.

Rho Ophiuchi
La Nube di Rho Ophiuchi è una nube molecolare gigante composta in parte da idrogeno ionizzato luminoso e in gran parte da polveri oscure; deve il suo nome alla stella che domina la regione in cui si trova, ρ Ophiuchi, situata tre gradi a nord di Antares.
Credit: Stefano Maraggi
https://www.instagram.com/stefano_maraggi_photography/

La nostra innata comprensione del cielo notturno è che le stelle sono solo punti di luce. Il fatto che possiamo mappare in dettaglio le atmosfere di queste stelle supergiganti, è una vera testimonianza dei progressi tecnologici nell’interferometria, “ha detto Chris Carilli del National Radio Astronomy Observatory, che non era coinvolto in questo studio ma ha partecipato alle prime osservazioni di Betelgeuse a lunghezze d’onda radio con il VLA.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione