Scopriamo assieme cos’è un vulcano e quali sono tutte le caratteristiche ad esso legato

Un vulcano è una struttura geologica che si genera all’interno o sopra la crosta di un pianeta o corpo roccioso a causa della risalita di magma, in seguito ad un’attività eruttiva. Questa definizione è molto generica, poiché nell’Universo esistono alcuni tipi di strutture vulcaniche che hanno altri tipi di caratteristiche o materiali eruttati, seppur con lo stesso concetto di fondo: attività eruttiva di un certo tipo di materiale.

L’intero edificio vulcanico comprende due parti principali: una sotto la crosta e una sopra la crosta. La parte superiore è quella più comunemente descritta come “edificio vulcano” e quella più facilmente riconoscibile, comprendente le varie strutture vulcaniche (composite, a scudo, ecc…), colate di lava, coni monogenici, campi di lava, crateri, bombe vulcaniche, ecc… ossia tutta la parte in rilievo della struttura. La parte inferiore è quella “nascosta” sotto la crosta e comprende la camera magmatica (dalla quale proviene il magma, già immagazzinato all’interno, giunto dal mantello), condotti magmatici (necessari affinché il magma risalga in superficie), dicchi, ecc… .

Vulcano
Tipica struttura di un vulcano. Crediti: Medium69
https://it.wikipedia.org/wiki/Vulcano#/media/File:Structure_volcano-it.svg

In generale, si parla di vulcanismo laddove avvengono fenomeni di risalita magmatica nella crosta, anche attraverso fessurazione (eruzioni fissurali) o risalita di gas, ceneri, vapori, materiale vulcanogenico. I materiali eruttati dal vulcano sono: flussi lavici, ceneri, lapilli, bombe, gas, surge piroclastici, flussi piroclastici. Tuttavia, questo è generalmente correlato al tipo di vulcano e al tipo di geochimica del magma (ovvero al suo stile eruttivo).

Un vulcano è generalmente composto da rocce magmatiche, generate dalla cristallizzazione del magma (raffreddamento) durante la risalita in superficie. La forma, l’altezza e le dimensioni in generale di un vulcano dipendono da: caratteristiche tettoniche locali, geochimica, tipo di attività eruttiva. Sulla Terra il 95% dei vulcani sono sottomarini, i restanti sono terrestri (circa 1500 sono quelli considerati attivi).

Credit immagine di copertina NASA’s Earth Observatory/Sarychev volcano images courtesy of NASA/JSC/Image Science and Analysis Laboratory/Matua Island image courtesy of NASA Earth Observatory/Jesse Allen https://svs.gsfc.nasa.gov/11446

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it