La Terra sta per essere colpita da forti tempeste solari, secondo i rapporti di diverse agenzie meteorologiche spaziali di tutto il mondo.

Nei prossimi giorni assisteremo ad una forte tempesta geomagnetica, data la velocità del vento solare e diverse espulsioni di massa coronale da parte del Sole. A dirlo il British Met Office, lo SWPC e il NOAA, che hanno tutti emesso avvisi per l’arrivo di tempeste solari e geomagnetiche. Non c’è però motivo di preoccuparsi, perché si tratta di un comportamento normale del nostro Sole. Queste tempeste possono però causare piccoli problemi tecnologici. D’altra parte, questo tipo di fenomeni ci danno anche la possibilità di ammirare le migliori aurore boreali dei nostri cieli.

In arrivo una forte tempesta solare sulla Terra. Credit: NASA

Tempesta solare, cos’è e come si forma

Le tempeste solari sono una parte integrante della vita del nostro Sole. Ogni 11 anni la nostra stella entra in un nuovo ciclo. Questi cicli possono essere osservati attraverso l’attività delle macchie solari e del buco coronale. Quando il Sole raggiunge il suo massimo livello di attività, aumenta anche il numero di macchie solari. Le macchie solari sono regioni del Sole in cui il campo magnetico è più potente, rispetto alle regioni circostanti. Le intricate linee di campo magnetico del Sole si spezzano e si ricollegano: questo meccanismo produce un’enorme quantità di energia nota come espulsione di massa coronale che, a volte, può provocare i cosiddetti brillamenti solari.

I fori coronali, invece, sono zone più fredde, scure ma meno dense di plasma. Sono anche più grandi rispetto alle macchie solari e sono il risultato di vere e proprie aperture nel campo magnetico del Sole che consentono al vento solare di “fuggire” nello spazio più facilmente. Attualmente il Sole è nella fase crescente del suo ciclo di attività. Il picco è previsto per luglio 2025. Secondo le previsioni di SpaceWeatherLive, il 18 e 19 agosto ci sarà il picco di attività geomagnetica e quindi una maggiore probabilità di vedere l’aurora boreale, a determinate latitudini. Qui potete tenere traccia dell’aurora, nel caso vi trovaste in Nord Europa/America per le vacanze.

Riferimenti: Science Alert

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it