Il telescopio spaziale James Webb ha trovato una galassia che risale a soli 300 milioni di anni dopo il Big Bang. È la più antica che abbiamo mai visto finora

Il telescopio spaziale James Webb non smette di stupire. Dopo averci deliziato con nuove incredibili foto di stelle e galassie lontane, ora il potente strumento della NASA ha individuato quella che a tutti gli effetti è la più antica galassia mai osservata. Secondo gli ultimi dati, risalirebbe addirittura a 300 milioni di anni dopo il Big Bang.

james webb
La più antica galassia mai osservata nell’universo. Credit: NASA

La più antica galassia mai scoperta

A poche settimane dall’inizio della missione, il James Webb Space Telescope ha già battuto numerosi record. Ultimo, ma non in ordine di importanza, quello per la galassia più antica mai osservata da quasi 100 milioni di anni. D’altronde vedere alcune delle prime galassie che si sono formate dopo il Big Bang, 13,8 miliardi di anni fa, era ed è uno degli obiettivi chiave del telescopio. Questa nuova scoperta segna uno spartiacque importante nella storia dell’astronomia. Finora, infatti, il record lo deteneva GN-z11, una galassia fotografata da Hubble che risale a 400 milioni di anni dopo la nascita dell’universo.

Non c’è dubbio che il James Webb ci stia consentendo di guardare più lontano che mai, nel passato dell’universo. È come avere un gigantesco telescopio nello spazio. Non solo è in grado di osservare l’universo a infrarossi, ma grazie alla grandezza del suo specchio può raccogliere una gran quantità di luce, anche e soprattutto da stelle e galassie lontane. Il telescopio, inoltre, può osservare questi oggetti con incredibili dettagli, grazie ad una risoluzione angolare senza precedenti. Il suo spettrografo a infrarossi ci permette di caratterizzare le molecole delle atmosfere degli esopianeti. Non è meraviglioso?

Credit immagine di copertina Naidu et al, P. Oesch, T. Treu, GLASS-JWST, NASA/CSA/ESA/STScI

Riferimenti: New Scientist, https://arxiv.org/pdf/2207.09434.pdf?fs=e&s=cl

Se il lavoro che stiamo facendo ti sembrerà utile, per te e per tutti, potrai anche decidere di esserne partecipe e di abbonarti a Passione Astronomia. Non possiamo prometterti di scoprire cosa c’era prima del Big Bang. Ma possiamo prometterti che con il tuo aiuto ci saranno gli articoli di Passione Astronomia per seguire e capire meglio l’universo.

Chissà che un paese più informato non sia un paese migliore.

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it