La NASA ha annunciato l’arrivo del telescopio spaziale James Webb alla sua orbita finale attorno al punto di Lagrange chiamato L2. Ecco cosa succede ora.

Attraverso una conferenza stampa trasmessa in streaming sui canali social dell’agenzia, la NASA ha ufficializzato l’arrivo del James Webb a destinazione. Dopo 29 giorni di viaggio, insomma, il telescopio è giunto in orbita attorno al punto L2, a quasi un milione e mezzo di chilometri dalla Terra da dove effettuerà le sue osservazioni. Dopo il dispiegamento completo del telescopio, il team di ingegneri che segue il progetto dalla Terra ha lavorato all’allineamento degli specchi del veicolo. Ci vorranno ancora diversi mesi prima di vedere le prime foto che scatterà il telescopio (si prevedono in estate). Finora, comunque, tutto sembra essere andato secondo i piani.

La conferenza stampa

Punto di Lagrange L2: cos’è e dove si trova

Il telescopio spaziale James Webb è quello più lontano da qualsiasi altro telescopio mai lanciato dagli esseri umani nello spazio. Spesso ci sentite parlare, nei nostri articoli, di questo punto lagrangiano L2. Ma di cosa si tratta esattamente? E perché il telescopio è stato mandato proprio lì? Cerchiamo di fare il punto.

Diciamo subito che i punti di Lagrange sono chiamati così in onore del matematico che nel 1772 ne calcolò la posizione. Si tratta di quei punti, nello spazio, che fungono da equilibrio fra due corpi dotati di grande massa, attraverso la forza di gravità. In L2 James Webb si troverà ad una distanza di 1,5 milioni di chilometri dalla Terra. È un eccellente punto di osservazione dello spazio, dato che il telescopio avrà sempre il Sole alle sue spalle e questo gli faciliterà la gestione termica degli strumenti, mantenendoli ad una temperatura molto bassa (visto che darà il meglio di se nella banda infrarossa).

Credit immagine di copertina Adriana Manrique Gutierrez, NASA

Riferimenti:

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it