L’Agenzia Spaziale Americana ha annunciato l’avvenuto dispiegamento del telescopio spaziale James Webb. Concluse con successo tutte le manovre, ecco cosa accadrà adesso.

Ci siamo. Il telescopio spaziale James Webb è stato completamente dispiegato. Le ultime manovre effettuate dagli ingegneri della NASA sono state raccontate in diretta dall’Agenzia Spaziale Americana. In sostanza, si tratta delle fasi finali che riguardano il viaggio del James Webb verso l’orbita dalla quale farà le sue osservazioni, la L2 (a circa un milione e mezzo di chilometri dalla Terra). Il team della NASA ha aperto il secondo dei due pannelli solari, terminando il dispiegamento del telescopio, ultima fase prima dell’arrivo in orbita.

Il telescopio spaziale James Webb. Credit: NASA

Gli obiettivi scientifici del telescopio spaziale

Una volta che sarà pienamente operativo, il telescopio esplorerà ogni fase della storia cosmica, dall’interno del sistema solare fino alle galassie osservabili più lontane nell’universo. James Webb rivelerà nuove e inaspettate scoperte e aiuterà l’umanità a comprendere le origini dell’universo e il nostro posto nel cosmo.

Ricordiamo che guardare lontano nello spazio significa anche guardare indietro nel tempo, perché la luce impiega del tempo per arrivare a noi. D’altronde l’universo ha iniziato a espandersi 13,8 miliardi di anni fa. All’epoca non c’erano stelle, né galassie. C’erano solo particelle elementari diffuse in tutto lo spazio. All’inizio dell’espansione la temperatura era molto alta, l’universo intero brillava come una stella e infatti siamo riusciti a osservare direttamente quello che è successo subito dopo il Big Bang, nei primi 400mila anni di storia attraverso la radiazione cosmica di fondo (la luce che arriva da ogni punto dell’universo primordiale). Dopo questa fase iniziale l’universo si è raffreddato, ma non si erano ancora formate stelle, quindi per circa 100 milioni di anni l’universo è rimasto al buio.

Ebbene, Webb cercherà di osservare la fine di questa “età oscura”, vedere quindi quando si sono accese le prime stelle e formate le prime galassie.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
  • Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it