La NASA ha lanciato Nebula-Spot, un robot esploratore che si muove a quattro zampe come un cane, progettato per ambienti estremi.

La Nebula-Spot è un prototipo di esploratore a quattro zampe che combina l’autonomia “intelligente” fornita da JPL con un deambulatore simile a un cane. Questo cane elettronico è stato progettato per dimostrare l’autonomia necessaria per navigare in ambienti estremi senza la guida umana o l’accesso al GPS. Il Nebula-Spot potrebbe aiutare a fare una mappatura di grotte sulla Luna o su Marte, individuando così ripari per futuri astronauti. Grazie a questo strumento, la NASA vuole continuare a cercare la vita microbiologica su altri pianeti, come Marte o nei mari ghiacciati come su Titano, Europa o Encelado.

Qui la realizzazione di Nebula-Spot, ed il suo funzionamento:

Collaborative SubTerranean Autonomous Robots (CoSTAR) sta sviluppando robot in grado di esplorare autonomamente grotte, fosse, tunnel e altri terreni sotterranei. Qui il team del DARPA Subterranean Challenge Urban Circuit durante una corsa di prova presso la Elma High School di Elma, Washington, nei giorni precedenti la competizione.
 Credito: NASA-JPL/Caltech

Il Nebula-Spot sarà molto utile per la scoperta di futuri ripari e per i progressi sulla ricerca di altre forme di vita. Il prototipo sarà in grado anche di raccogliere campioni sul terreno per analizzarli sul posto in modo da poter capire se c’è vita nell’universo.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it