Uno studio internazionale condotto dagli astronomi della Monash University potrebbe far luce su come si è formato il sistema solare. Ecco cosa hanno scoperto.

Nel 1936 una stella della costellazione di Orione, la FU Ori, divenne 250 volte più luminosa. Brilla così tanto da allora. Gli astronomi hanno poi scoperto tutta una classe di stelle con fenomeni simili, nell’universo, noti come FU Orionis. Sono state proposte molte spiegazioni, a riguardo, ma nessuna riesce a svelare completamente il fenomeno. Un team di ricerca della Monash University ha eseguito simulazioni in 3D al computer. Ecco cosa ha scoperto.

Una stella si riscalda all’istante dopo che si schianta contro il disco protoplanetario. Credit: Elisabeth Borchert

Le simulazioni al computer su una stella di Orione

Il team di ricerca ha eseguito simulazioni 3D al computer con stelle che interagivano fra loro. Hanno cioè esaminato se una stella che si schianta contro il disco protoplanetario attorno a un’altra stella potrebbe spiegare questo improvviso cambiamento di luminosità. E in effetti lo schianto di una stella contro il disco di gas e polvere dal quale si formano i pianeti provoca un cambiamento repentino di luminosità fino a 250 volte in uno o due anni.

La sorpresa dello studio è che la stella piccola è quella diventata più luminosa, non il contrario. Inoltre gli scienziati sono anche stati in grado di studiare il riscaldamento nel disco protoplanetario, che si è verificato proprio a seguito dell’impatto della seconda stella. Ricordiamo che proprio da un disco protoplanetario si formano poi i pianeti attraverso l’aggregazione di gas, polveri e rocce. Questi fenomeni hanno dato vita ai pianeti e alle lune del sistema solare. È anche il motivo per il quale tutti i pianeti sembrano ruotare sullo stesso piano.

Uno dei misteri del nostro sistema solare è che gran parte della polvere trovata nei meteoriti sembra essersi sciolta rapidamente. Questo fenomeno potrebbe essere spiegato proprio da un evento simile, durante la formazione del sistema solare.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
  • Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it