Dal ruolo dei satelliti Starlink nella guerra in Ucraina al fatto che potrebbe diventare il primo trilionario del pianeta. Ecco 5 cose che ancora non sapevate su Elon Musk.

Elon Musk non smette mai di far parlare di sé. Conosciuto per aver fondato SpaceX, potremmo considerarlo come uno dei più grandi visionari del nostro tempo. Ma come è arrivato ad essere una delle personalità più influenti del pianeta? Scopriamolo insieme con cinque curiosità su di lui.

SpaceX
La NASA si prepara al grande ritorno sulla Luna grazie alla SpaceX di Elon Musk. Credi: SpaceX.

Dal ruolo nella guerra in Ucraina al primo uomo su Marte: chi è Elon Musk

Per aiutare l’Ucraina a risolvere problemi di connessione e comunicazione durante l’invasione russa, Elon Musk ha messo a disposizione di Kiev i suoi satelliti Starlink. In più, il ceo di SpaceX ha anche sfidato il presidente russo Vladimir Putin a “singolar tenzone”, proponendogli su Twitter una sfida a judo con in palio l’Ucraina.

Su Twitter Elon Musk ha 79,4 milioni di followers. In questi giorni, fra l’altro, sta rimbalzando la notizia secondo la quale vorrebbe creare un suo social network. A suo dire, infatti, su Twitter ci sarebbe “poca libertà”. L’imprenditore sudafricano ha poi lanciato un sondaggio chiedendo agli utenti cosa ne pensassero di quest’idea, al quale hanno risposto due milioni di persone.

Da dove è sbucato fuori Elon Musk? Nato a Pretoria, all’età di 10 anni si appassionò alla programmazione e a 12 vendette il codice di un videogioco scritto in BASIC (il Blastar) ad una rivista di tecnologia per 500 dollari. Preso di mira dai bulli, dovette trasferirsi in Canada e poi negli Usa, dove insieme al fratello Kimbal fondarono Zip2, un’azienda di software. Compaq acquisì Zip2 per 307 milioni di dollari e a marzo ’99 Musk investì il ricavato per cofondare X.com, quella che poi sarebbe diventata la PayPal che tutti noi conosciamo. Quest’ultima venne acquistata da Ebay nel 2002 per 1,5 miliardi di dollari, permettendo a Musk di diventare uno degli imprenditori più famosi al mondo. A giugno dello stesso anno fonda prima SpaceX e poi due anni dopo entra a far parte di Tesla, diventandone CEO.

Il primo trilionario al mondo e il sogno di Marte

Solo pochi giorni fa vi anticipavamo la notizia secondo la quale Elon Musk intende portare l’uomo su Marte entro la fine di questo decennio. Tra gli obiettivi dell’imprenditore sudafricano non c’è solo la prima città autosufficiente da costruire sul pianeta rosso, ma anche il grande ritorno dell’uomo sulla Luna. SpaceX, infatti, da anni collabora con la NASA per costruire navicelle in grado di essere riutilizzate: sono le famose Starship di cui ogni tanto ci sentite parlare.

Chiudiamo con una curiosità “fresca fresca” di queste ore: Elon Musk potrebbe diventare il primo trilionario del pianeta Terra. Uno studio pubblicato da Tipalti Approve sostiene che il ceo di SpaceX potrebbe entrare a far parte di questo “club dei trilionari” addirittura entro il 2024. D’altronde dal 2017 le casse di Musk sono aumentate in media all’anno del 129%. Potrebbe raggiungere un patrimonio netto di 1,38 trilioni di dollari all’età di 52 anni.

Riferimenti:

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it