La sonda New Horizons ha visto molte cose nel corso dei suoi 16 anni di viaggio verso il sistema solare esterno. Ecco una serie di scatti straordinari rilasciati dalla NASA.

La sonda spaziale New Horizons della NASA ha visto e fotografato cose incredibili, da quando è stata lanciata oltre 16 anni fa. Ha attraversato Giove, sbirciato i vulcani in eruzione su Io e, cosa non da poco, è stata la prima a sorvolare un pianeta nano, Plutone! Il veicolo spaziale si trova a oltre 6,9 miliardi di chilometri dalla Terra, diretto verso le profondità del sistema solare a 53mila km/h. Abbiamo selezionato una serie di scatti effettuati dalla sonda durante il suo lungo viaggio.

new horizons
Giove e la sua luna vulcanica. Credit: NASA

New Horizons ha eseguito un sorvolo di Giove mentre si stava dirigendo verso il sistema solare esterno. Oltre a sfruttare l’effetto fionda gravitazionale, ha fatto le prove generali per l’arrivo su Plutone. Tra le immagini acquisite questo straordinario montaggio che mostra Giove e la sua luna vulcanica Io. Notare il “pennacchio” di un’eruzione che spunta dal polo nord del satellite.

new horizons
La più dettagliata immagine di Plutone. Credit: NASA

Questa foto a colori e in alta definizione di Plutone, scattata il 14 luglio 2015, è una delle più dettagliate immagini del pianeta nano mai catturate da una sonda. New Horizons si è avvicinata a 12.500 km da Plutone durante questo breve sorvolo.

new horizons
Caronte. Credit: NASA

La sonda ha sfruttato la sua Multispectral Visible Imaging Camera (MVIC) per fotografare Caronte. La luna di Plutone misura appena 1.212 km di diametro: New Horizons era a 74.176 chilometri quando ha scattato questa foto.

Arrokoth, la roccia a forma di pupazzo di neve. Credit: NASA

Dopo il flyby di Plutone, gli scienziati hanno trovato un altro oggetto interessante nella fascia di Kuiper: Arrokoth. Questa scoperta si è rivelata una piacevole sorpresa poiché questo strano corpo celeste ha la forma di un pupazzo di neve ed è l’oggetto più lontano mai visitato da un’astronave.

Una prospettiva diversa delle stelle. Credit: NASA

New Horizons è così lontana che la sua prospettiva delle stelle è leggermente diversa dalla nostra, sulla Terra. Nel 2020 si è deciso di affiancare due immagini scattate verso Alpha Centauri dalla sonda e dalla Terra. Il veicolo era a circa 6,9 miliardi di chilometri da noi quando la NASA ha condotto questo divertente esperimento di parallasse interstellare.

Riferimenti: Gizmodo

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it