Samantha Cristoforetti è partita questa mattina con altri tre astronauti verso la Stazione Spaziale Internazionale con un razzo di SpaceX. Giovedì notte l’attracco alla Iss.

È partito alle 9:52 italiane il razzo Falcon 9 che riporterà la nostra Samantha Cristoforetti nello spazio. Il lancio è stato effettuato come al solito da Cape Canaveral, in Florida. Astrosamantha, insieme ad altri tre astronauti, supererà l’atmosfera terrestre a bordo di una capsula Crew Dragon per approdare sulla Stazione Spaziale Internazionale giovedì alle 3 di notte circa. È la seconda esperienza nello spazio per l’astronauta italiana. Con lei ci sono gli astronauti americani Kjell Lindgren, Bob Hine e Jessica Watkins. L’equipaggio di Crew-4 resterà sulla Iss per almeno sei mesi con l’obiettivo di realizzare alcuni importanti esperimenti scientifici. Clicca qui sotto per rivedere la diretta del lancio!

La seconda avventura di Astrosamantha nello spazio

Non è la prima volta che l’astronauta italiana va nello spazio. Ci era già stata fra il 2014 e il 2015, quando trascorse ben 199 giorni, 16 ore e 42 minuti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Stavolta ci tornerà nell’ambito della missione “Minerva”, nome scelto in onore della dea romana della saggezza, in memoria di tutti coloro che nel corso della storia hanno reso possibile l’esplorazione spaziale.

Molti ritengono che i soldi spesi per il lancio di queste missioni spaziali potrebbero essere utilizzati per altri scopi sulla Terra. In realtà, gli astronauti non andranno a farsi una semplice passeggiata nello spazio. Samantha Cristoforetti e gli altri membri della Crew-4 si occuperanno, ad esempio, dello sviluppo di nuove tecniche per la cura dei problemi alla cornea. Sulla Iss, infatti, in un ambiente di microgravità (o gravità zero) è possibile sviluppare nuove soluzioni mediche per i pazienti che sono sulla Terra. Quindi è molto importante il lavoro che gli astronauti fanno sulla Iss.

Come si svolge il lancio di un razzo Falcon 9. Credit: ilpost

Dopo aver acceso i motori del primo stadio, alimentati da cherosene e ossigeno liquido, il razzo spingerà la capsula fino a circa 90 chilometri di altitudine. E dopo aver esaurito il combustibile, si staccherà dal resto del Falcon 9, lasciando il compito di portare la navetta in orbita al secondo stadio, dotato di un solo motore. Nel frattempo, il primo stadio tornerà sulla Terra e verrà recuperato. È la chiave del business di SpaceX: riutilizzare questi razzi permette non solo di risparmiare soldi, ma anche di evitare ulteriori detriti spaziali.

Dopo qualche ora Crew Dragon arriverà in prossimità della Stazione Spaziale Internazionale, dove inizierà le manovre di attracco. Quest’ultima fase avverrà nella notte fra mercoledì 27 e giovedì 28 aprile, intorno alle 3 di notte italiane.

Riferimenti: https://www.ilpost.it/2022/04/27/samantha-cristoforetti-lancio-diretta-video/

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it