Nell’autunno del 2011 la missione Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) della NASA ha effettuato un tour della Luna. Ecco il video in altissima definizione.

Grazie ai dati della sonda LRO della NASA, è possibile fare un tour virtuale della Luna in altissima definizione. È dal 2009 che il Lunar Reconnaissance Orbiter si trova intorno alla Luna: nel corso degli anni ha fatto una serie di importanti scoperte che riguardano il nostro satellite naturale.

Cosa ha scoperto il Lunar Reconnaissance Orbiter

L’orbiter ha trovato regioni con la possibile presenza di ghiaccio all’interno di crateri e grotte in ombra. I dati elaborati dal veicolo spaziale stanno aiutando gli scienziati a comprendere meglio l’età dei crateri, dei bacini in cui c’era lava e servirà anche per le future missioni umane sulla Luna.

A proposito, le future missioni lunari con equipaggio potrebbero riguardare aree che si trovano al polo nord della Luna, cime di montagne e bordi di crateri. Altro possibile sito di allunaggio per i futuri astronauti è l’Altopiano di Aristarco, un antico vulcano con un cratere così luminoso da poter essere visto a occhio nudo. Le immagini a infrarossi di LRO hanno poi rivelato la presenza di minerali come silicato, pirosseno e plagioclasio, che ci forniscono indizi sui materiali presenti sulla Luna molto tempo fa.

I dati di LRO non solo servono per pianificare le future missioni umane sulla Luna, ma ci svelano dettagli interessanti che riguardano anche i siti di allunaggio del programma Apollo. In particolare nel video è visibile il sito di atterraggio dell’Apollo 17 nella valle Taurus-Littrow, all’interno della quale sono ancora ben visibili le impronte degli astronauti, del rover lunare e persino del modulo lunare, il mitico Challenger.

Riferimenti: Space.com

Luna
Un fotogramma del video. Credit: NASA

Ciao,

ci auguriamo che l’articolo ti sia piaciuto e abbia soddisfatto le tue aspettative. A Passione Astronomia lavoriamo come abbiamo sempre fatto. Cercando di spiegare le cose come stanno e cercando di coinvolgere e informare le persone perché queste siano più consapevoli. Cercando di fare informazione e di lavorare contro la propaganda vuota o ingannevole di chi non crede nell’autorevolezza della scienza.

Questo lavoro non finisce qui. Anzi, servirà ancora di più, negli anni a venire e servirà farlo con l’aiuto di tutte e di tutti. Puoi abbonarti a Passione Astronomia e contribuire da protagonista a questo progetto.

Abbonati!

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it